Avete un seno piccolo, asimmetrico, svuotato dopo la gravidanza? E magari, anche quel po’ di grasso che proprio non vi piace? C’è la soluzione adatta a voi!

Con una liposcultura si preleva il grasso in eccesso e con aghi smussi si ricostruisce in tridimensione il volume della mammella. Non sono più necessarie le protesi e con una o due sedute di trapianto adiposo avrete un nuovo seno naturale alla vista e al tatto. In un’unica seduta operatoria due traguardi estetici raggiunti. L’intervento si esegue in anestesia generale, dura circa due ore, non prevede degenza notturna, il recupero postoperatorio è di pochi giorni e, la cosa più importante nessuna protesi e nessuna possibilità di allergia o rigetto: è tutto materiale vostro.

Ma attenzione non tutte sono candidate a questo genere d’intervento: il BMI o indice di massa corporea deve superare il 20% come riportato negli ultimi congressi internazionali di chirurgia estetica delle mammelle. E se siete normopeso o troppo magre ci sono sempre le protesi tradizionali.

Recupero: 7 giorni

Da ripetere:  1 volta (al bisogno)

Età: 18 +